martedì 1 ottobre 2013

Recensione: Gheler, l'esploratore - Il legame dei draghi di Antonio Polosa

Buongiorno lettori fantasy!
In questo momento starò dando quel benedetto esame all'università e ho programmato questo post per la mia assenza. Oggi vi posto la recensione del primo volume della nuova saga di Antonio Polosa, Gheler, l'esploratore - Il legame dei draghi, un libro che ho segnalato qui pochi giorni fa sul mio blog e come promesso, oggi arriva la recensione! Vi anticipo subito che questo è uno di quei casi in cui ho avuto difficoltà a scrivere la recensione perché il libro mi è piaciuto troppo, mi ha lasciato tante emozioni. Chi non l'ha ancora letto, non può capire la rabbia che provo per le grandi CE che non pubblicano libri come questo! Mi piacerebbe tantissimo averlo cartaceo per sfogliare le pagine con mano anziché con l'eReader e per averlo nella mia libreria. L'autore di questo libro è giovanissimo, la trama è complessa, addirittura incomprensibile per chi non conosce il nuovo mondo descritto dalla penna di Polosa, ma non lasciatevi ingannare da queste cose....


Titolo: Gheler l'esploratore - Il legame dei draghi
Autore: Antonio Polosa
Editore: Damster
Pagine: 167
Prezzo: € 2,99
Formato: eBook
Data di pubblicazione: 14 settembre 2013


TRAMA:
Adne è una Etne che vive nel Sialden, e il suo legame, il Ledah, la costringe a compiere passi indesiderati. Oltre a limitare i suoi sentimenti, questo finisce anche per guidarli. Quando le radici del suo albero trovano l'intreccio, Adne non riesce ad accettare l'unione forzata con un Etne che lei non conosce nemmeno e per questo decide di fuggire nella speranza di trovare la freccia di Asvelt, un legame di drago capace, secondo le leggende, di spezzare un legame. Gheler è un esploratore e un cacciatore di legami che si rivela essere il re degli Orghen e di tutte le montagne di fuoco nonostante appartenesse a un’altra razza. Le sue cicatrici e la sua spaventosa seconda forma nascondono un tragico e misterioso passato legato al suo odio e al suo desiderio di vendetta verso Onimea, uno degli ultimi draghi nobili del continente custode dell'unico legame capace di ucciderlo. Adeleo è il principe di Nuria ma non l'erede, un impero in continua espansione che non ha nessun legame con la natura. Quando salva Elden, una Elielan del mare di Selgo dalle grinfie del suo stesso popolo, prende in custodia il suo legame, una perla irregolare, e viene esiliato da tutti i domini di Nuria. Le loro strade s'intrecceranno e lasceranno una traccia indelebile nei cuori di ognuno, portando indirettamente le numerose razze ormai martoriate dalla guerra a un futuro e possibile nuovo modo di coesistere. Se un legame muore, brucia o viene distrutto, l'Etne, l'Elielan o l'Orghen muore.

L'AUTORE:
Antonio Polosa nasce a Tricarico (Mt) nel 1991, e vive a Oppido Lucano (Pz) Inventa e abbozza personaggi e storie già dall’età di 12 anni. Ispirato e da sempre appassionato di fantasy, passa la propria adolescenza scrivendo oltre 8 romanzi inediti che hanno il solo compito di prepararlo artisticamente al suo ultimo e definitivo esperimento intitolato “Gheler l’esploratore” nonché romanzo d'esordio di una saga di cinque libri.

LA MIA RECENSIONE:
Adne è una Etne, è una creatura è costretta a vivere vicino al suo albero, il Ledah, perché solo grazie ad esso sopravvive: il Ledah è il suo legame, gli fornisce il cibo e tutto ciò che le serve. Dall'albero dipendono anche tutti i suoi sentimenti, l'amore compreso, costringendola a fare coppia con un altro Etne che non conosce. Spinta dal desiderio di evadere dal suo piccolo mondo, fugge in cerca della freccia di Asvelt che secondo le leggende è l'unica arma in grado di spezzare il legame con il Ledah, il suo albero.
Gheler, un Etne, è un esploratore e cacciatore di legami in cerca di vendetta. Il suo obiettivo è quello di uccidere il drago Onimea, che gli ha strappato le persone a lui care.
Adeleo è un principe umano, esiliato dal suo re per aver salvato Elden, una Elialan, una creatura marina in grado di vivere anche sulla terra, legata alla sua perla. 
Le strade dei quattro protagonisti sono destinate a unirsi, in un unico lungo viaggio che li farà cambiare, unire e forse anche innamorare...

GENIALE. Questa è la prima parola che mi viene in mente ripensando a Gheler, l'esploratore - Il legame dei draghi. Antonio Polosa, ha costruito un nuovo mondo con nuove creature che non abbiamo mai visto. Dimenticate i nani, gli elfi, i maghi, le fate... Dimenticate tutte quelle creature e preparatevi a conoscere gli Etne, gli Elialan, i Nuriani e gli Orghen. 
Mentre scrivo, mi accorgo delle difficoltà che sto avendo per riuscire ad trasmettere tutto il mio entusiasmo per questo libro. Non mi era mai capitato di trovare un fantasy puro così innovativo e appassionante. Ma procediamo con calma.
Antonio Polosa ha creato un mondo tutto nuovo, costruito perfettamente. Ogni nuovo popolo descritto ha un suo passato, una sua cultura, usanze e capacità. Nelle prime pagine del libro troviamo subito le cartine con i nomi delle città, montagne, fiumi e mari. Il lettore può seguire le vicende dei protagonisti anche dalla cartina, secondo me essenziale, per poter immaginare il loro percorso e orientarsi.
Inizialmente mi sono sentita un po' spaesata e in difficoltà: tanti nomi nuovi e creature mai viste. Procedendo nella lettura però, la storia scorre perfettamente. Alla difficoltà iniziale, si aggiunge anche la particolare scelta dell'autore di raccontare la storia da quattro punti di vista differenti. Il lettore fa fatica a cambiare il punto di vista ad ogni capitolo per immedesimarsi nel personaggio che racconta la storia. Nonostante ciò, pagina dopo pagina, il libro mi ha coinvolto totalmente. Mi sono affezionata ai personaggi, ognuno con un proprio carattere e ben definito. Adne è testarda, forte e sensibile. Gheler è... beh, lui è Gheler, punto. Forte, con un passato difficile e misterioso, ha un cuore di roccia che nasconde i sentimenti più fragili. Adeleo ha un cuore buono e coraggioso. Infine Elden è quella che mi è piaciuta di meno.
Riconosco la bravura dell'autore per essere riuscito a costruire personaggi così diversi, addentrandosi ogni volta nella testa di in ognuno di loro. 
La storia, è un avventura epica che mi ha tenuta incollata alle pagine fino a notte fonda per seguire i protagonisti nel loro viaggio. Ci sono scene bellissime che mi sono rimaste impresse e che mi hanno fatto sognare ad occhi aperti, azioni eroiche che difficilmente si dimenticano.
Terminata la lettura, ho sentito un senso di abbandono, ma per fortuna Gheler, l'esploratore - Il legame dei draghi è solo il primo di una serie e non vedo l'ora di tornare con Gheler e Adne.


Valutazione:




Cari lettori, cosa ne pensate? Io ho adorato questo libro e non vedo l'ora di leggere gli altri!
Aspetto i vostri commenti!

Dreaming Fantasy

8 commenti:

  1. A breve lo leggerò anche io, sono molto incuriosita da ciò che hai scritto!

    RispondiElimina
  2. Anche io devo leggerlo, ora mi hai messo la pulce nell'orecchio e penso che gli darò la precedenza :)

    RispondiElimina
  3. Sembra davvero bello, lo segnalo ad un mio amico che adora le storie sui draghi e le avventure epiche :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica mi è piaciuto tantissimo *-* non riesco a descriverlo

      Elimina
  4. Io lo sto leggendo proprio in questo momento, l'avrei già finito se non era per la mancanza di tempo.
    Ma adesso dovrei leggere più velocemente :)
    Mi sta prendendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok Mary *A* leggerò sicuramente la tua recensione!

      Elimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©